Attività libera - I Probiotici: approccio benefico per la salute

 

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
FAR0132
Docente
Prof. Vivian TULLIO (Titolare del corso)
Corso di studio
[f003-c701] laurea in tecniche erboristiche - a savigliano
Anno
3° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
1
SSD attività didattica
MED/07 - microbiologia e microbiologia clinica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
per una valida preparazione in questo argomento è necessaria la conoscenza dei principî fondamentali della biologia generale ed avere già seguito il Corso di Microbiologia
 
 

Obiettivi formativi

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Scopo dell’attività libera è quello di approfondire le caratteristiche microbiologiche e terapeutiche dei probiotici. Saranno affrontati i seguenti argomenti: a) il microbioma intestinale e vaginale nell’individuo sano e sue funzioni; b) dismicrobismo: principali cause e conseguenze c) i prebiotici d) i probiotici e principali microrganismi che soddisfano i requisiti per essere considerati tali e) utilizzo dei probiotici e prospettive future.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • ITALIANO
  • ENGLISH

 Gli studenti dovrebbero essere in grado di capire cosa sono i probiotici e quali siano le loro potenzialità applicative nel campo della salute

 

Programma

  • ITALIANO
  • ENGLISH

 Il termine "probiotico" deriva dal greco: "pro-bios" e significa a favore della vita. Sono considerati probiotici quei microrganismi vivi in grado di modificare positivamente l’equilibrio della flora batterica, arricchendola in “batteri buoni” ed effettuando un’azione di prevenzione delle infezioni sostenute da microrganismi patogeni. Una persona per stare bene e senza stress deve avere una alimentazione sana, assumere tutte le vitamine e i minerali di cui ha bisogno, i carboidrati, i grassi e le proteine, ma i massimi benefici si hanno in condizioni di un microbioma sano, essenziale per lo sviluppo e la completa maturazione del sistema immunitario, per prevenire i disturbi gastro-enterici, le allergie nel neonato, lo sviluppo di intolleranze alimentari nei bambini e negli adulti. I batteri benefici alla salute del nostro organismo sono normalmente presenti (più di 400 specie) nella flora batterica intestinale e nella donna li troviamo anche nella zona vaginale, garantendone il buon funzionamento. I microrganismi nocivi devono poter aderire alle pareti intestinali per sopravvivere, i probiotici hanno la capacità di aderire proprio sulle pareti intestinali, sottraendo in questo modo spazio vitale agli agenti patogeni. L’impiego dei probiotici come integratori alimentari è quindi essenziale per mantenere, migliorare o ripristinare l’equilibrio microbico intestinale alterato, ma anche quello del tratto uro-genitale e di quello respiratorio superiore.

 

 

Testi consigliati e bibliografia

AA Vari - Microbiologia farmaceutica - Edises, Napoli - 2a edizione - 2013

Weber T.K., Polanco I. Gastrointestinal microbiota and some children diseases: a review. (2012) Gastroenterol. Res. Pract., 2012



 

Note

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Prerequisiti: per una valida preparazione in questo argomento è necessaria la conoscenza dei principî fondamentali della biologia generale ed avere già seguito il Corso di Microbiologia

N° massimo di studenti
100 (Raggiunto questo numero di studenti registrati non sarà più possibile registrarsi a questo corso!)
 
Ultimo aggiornamento: 19/05/2015 10:36
Campusnet Unito
Non cliccare qui!