Attività libera - Criteri di riconoscimento e classificazione dei funghi

 

Criteria for fungi identification and classification

 

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
FAR0211
Docente
Prof. Maria Laura Colombo (Titolare del corso)
Corso di studio
[f003-c701] laurea in tecniche erboristiche - a savigliano
Anno
2° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
1 CFU
SSD attività didattica
BIO/15 - biologia farmaceutica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Quiz
Prerequisiti
Biologia Vegetale e Botanica Farmaceutica
 
 

Obiettivi formativi

L'obiettivo di questa attività libera è quello di approfondire lo studio teorico sui funghi, peraltro già studiati nel corso di Botanica Farmaceutica. Viene principalmente affrontato lo studio dei Basidiomiceti, all'interno dei quali più facilmente è possibile trovare "funghi tossici" per l'uomo.

Le dieci ore di lezione si articolano in 4 ore di lezione frontale ed in due esercitazioni in laboratorio (3 ore cad.), in cui si osservano esemplari di funghi freschi eduli ed anche tossici per l'uomo, imparandone il riconoscimento anche al microscopio.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

I risultati dell'apprendimento sono correlati alla capacità di riconoscimento macro- e microscopica dei funghi tossici ed anche dei principali funghi eduli, che possono essere freschi oppure essiccati. Lo studente, al termine di questo breve ciclo di lezioni, deve acquisire il concetto di base che i funghi devono essere studiati in modo approfondito, possono essere molto pericolosi per la salute umana e ci si deve rivolgere ai Servizi di Prevenzione delle ASL di competenza per sincerarsi della commestibilità, prima di consumare funghi provenienti da raccolta spontanea.

La modalità di verifica è data da un test finale, costituito da poche domande inerenti il programma svolto.

 

Programma

Lezione frontale sui funghi, incentrando in modo particolare su Ascomiceti eduli (Armillaria mellea i cosiddetti "chiodini" e le diverse specie del genere Morchella, e pochi altri), ed approfondendo in modo decisamente più consistente i Basidiomiceti eduli e quelli tossici per l'uomo. Modalità di raccolta dei funghi. Allergie da funghi. Avvelenamenti e pericolo fitosanitario. Sindromi di avvelenamento a breve e lunga latenza. I Basidiomiceti utilizzabili negli integratori alimentari, secondo quanto previsto dal Ministero della Salute. La professione dell'Ispettore Micologo, l'albo previsto dal Ministero della Salute.

Nelle esercitazioni di laboratorio si osservano funghi freschi e funghi secchi, sia commestibili che tossici raccolti in Piemonte (ad es. Amanita phalloides, Amanita muscaria, ed altri). Il riconoscimento si avvale di caratteri macroscopici, microscopi grazie anche all'impiego di coloranti e regeanti specifici: reattivo di Melzer, acido cloridrico per evidenziare la presenza di Amanita phalloides, ecc.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova finale consiste in un test (10 domande a risposta multipla). In caso di non superamento del test, è possibile ripeterlo. Sono previsti due appelli entro l'estate (giugno e luglio) ed uno nel mese di settembre.

 

Attività di supporto

L'attività di laboratorio trova un valido supporto nella presenza e nella collaborazione di una micologa dell'ASL di Asti, che - insieme alla docente - contribuisce alla conduzione delle prove di riconoscimento in laboratorio.

 

Testi consigliati e bibliografia

"Funghi e Tartufi dell'Astigiano" pubblicazione edita a cura dell'Assessorata all'Agricoltura di Asti, della ASL Asti Dip. Prevenzione, del Gruppo Micologico "G.Camisola" di Asti, e distribuita gratuitamente agli studenti

Agli studenti vengono fornite tutte le diapositive spiegate a lezione e durante le esercitazioni di laboratorio.

 

Note

L'attività libera si svolge nel secondo semestre ed ha luogo soltanto nella sede distaccata di Savigliano, avvalendosi dei laboratori didattici là presenti. Gli studenti del corso di laurea di Farmacia e di CTF, se interessati alla frequenza, sono pregati di contattare entro la fine del primo semestre la segreteria di Savigliano per potersi iscrivere (tel 011-6708339 / 8341).

 
Ultimo aggiornamento: 19/05/2015 10:36
Campusnet Unito
Non cliccare qui!