Analisi dei Medicinali I Mod.2 - Corso A

 

Drug analysis I - 2nd part

Codice attività didattica
FAR0073B
Docente
Elisabetta MARINI (Titolare del corso)
Corso di studio
[f003-c503] laurea magistrale in farmacia - a torino
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
Crediti percorso 24 CFU
4
SSD attività didattica
CHIM/08 - chimica farmaceutica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Prerequisiti
Chimica generale ed inorganica (obbligatorio), frequenza del laboratorio del primo modulo di Analisi dei Medicinali I (obbligatorio). Si consigliano buone basi di chimica analitica.
 
 

Obiettivi formativi

  • ITALIANO
  • ENGLISH

L’obiettivo primario è quello di costruire una mentalità nell’ambito dell’analisi quantitativa dei farmaci, articolata sulle seguenti acquisizioni: - concetto di soluzione, diversi modi per esprimerne la concentrazione - differenza fra quantità e concentrazione - diluizione Sicuro possesso di conoscenze teoriche e capacità pratiche che consentano di compiere, nell’ambito dell’analisi volumetrica, la scelta del metodo di analisi e delle condizioni operative, a partire dall’allestimento del campione sino alla valutazione del risultato. Comprensione ed esecuzione delle analisi volumetriche presenti nelle Farmacopee Italiana ed Europea.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

Acquisizione di: - concetto di soluzione, diversi modi per esprimerne la concentrazione - differenza fra quantità e concentrazione - diluizione Acquisizione di conoscenze teoriche e capacità pratiche che consentano di compiere, nell’ambito dell’analisi volumetrica, la scelta del metodo di analisi e delle condizioni operative, a partire dall’allestimento del campione sino alla valutazione del risultato. Comprensione ed esecuzione delle analisi volumetriche presenti nelle Farmacopee Italiana ed Europea.

 

Programma

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Principi e metodi dell'analisi volumetrica necessari per comprendere e applicare i metodi delle Farmacopee Italiana ed Europea.Preparazione e proprietà delle soluzioni: distinzione fra proprietà intensive (concentrazione) ed estensive (quantità di soluto). Modi di esprimere la concentrazione. Diluizione e calcoli relativi.

 Definizione del problema analitico. Scelta di un metodo analitico: valutazione di accuratezza, precisione e sensibilità. Errore casuale e sistematico. Uso delle cifre significative. Preparazione del campione.

Analisi gravimetrica: perdita all’essiccamento; termogravimetria: applicazioni di FU XI.

Analisi volumetrica: principi, strumenti, reagenti, applicazioni di FU Italiana ed Europea, calcoli.

Titolazioni acido-base dirette ed indirette: studi di equilibri in sistemi semplici e complessi; calcolo del pH e relativa distribuzione delle specie; formulazioni ed impieghi di soluzioni tampone in Farmacopee.

Titolazioni per precipitazione: esempi FU XI di argentometria; risoluzione di miscele. Metodi di Mohr, Volhard e Fajans.

Titolazioni per ossidoriduzione: esempi FU XI: cerimetria, permanganatometria, iodimetria, iodometria, bromometria.

Titolazioni complessometriche: applicazioni FU XI, complessi chelati metallici.

Titolazioni in ambiente non acquoso: classificazione dei solventi non acquosi, effetti livellanti e differenzianti sulla dissociazione dei soluti.

Titolazioni per coppia ionica: esempi FU XI.

Titolazioni per diazotazione: esempi FU XI.

Parte pratica: il quaderno di laboratorio. Metodi di misura di masse e volumi; Allestimento di soluzioni standard. Analisi volumetriche di farmaci secondo F. Italiana ed Europea

Prova di esame: scritto e orale

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esiste il solo esame finale, costiuito da una prova scritta seguita da un colloquio orale (opzionale). La prova scritta, della durata di 90 minuti e da svolgersi senza l'aiuto di appunti o libri, consiste in alcuni esercizi riguardanti calcoli volumetrici, espressioni della concentrazione e diluizioni. Completano l'esame delle domande di teoria che vertono sul programma svolto a lezione e possono comprendere anche quesiti specifici riguardanti le esercitazioni svolte in laboratorio. Il peso degli esercizi e delle domande per il computo del punteggio è indicato alla fine di ogni domanda. Se la prova risulta sufficiente (18) lo studente potrà accettare il voto o accedere al colloquio orale. Durante il colloquio orale il voto potrà subire variazioni sia di natura positiva sia negativa.

 

Testi consigliati e bibliografia

Skoog, West, Haller: "Fundamentals of Analytical Chemistry", Saunders College Publishing. Harris: "Chimica Analitica Quantitativa", Zanichelli. Farmacopea Ufficiale XI

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 02/02/2018 09:34
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!