Chimica Farmaceutica e Tossicologica II (CTF)

 

Medicinal chemistry II

 

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
FAR0035
Docenti
Prof. Antonella DI STILO (Titolare del corso)
Prof. Clara CENA (Titolare del corso)
Corso di studio
[f003-c504] laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche - a torino
Anno
4° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
8
SSD attività didattica
CHIM/08 - chimica farmaceutica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Consigliata
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Chimica Farmaceutica e Tossicologica I
 
 

Obiettivi formativi

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Descrizione delle principali classi di farmaci agenti sul sistema nervoso centrale e periferico, sistema cardiovascolare, gastroenterico e farmaci per i disordini endocrini e metabolici. Tali classi di farmaci verranno discusse in termini di struttura, relazioni struttura-attività e meccanismo d’azione.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Acquisizione da parte dello studente della capacità di discutere criticamente il profilo chimico-farmaceutico dei farmaci apparteneti alle classi terapeutiche oggetto del corso

 

Programma

  • ITALIANO
  • ENGLISH

Farmaci che agiscono sul sistema nervoso autonomo (SNA):

- Farmaci del sistema colinergico:acetilcolina; agonisti muscarinici diretti;  colinomimetici indiretti (inibitori dell’acetilcolinesterasi reversibili ed irreversibili); antagonisti muscarinici; agonisti nicotinici, antagonisti nicotinici ai gangli (ganglioplegici) ed alle giunzioni neuromuscolari (bloccanti neuromuscolari).

- Farmaci del sistema adrenergico: noradrenalina e adrenalina; farmaci ad azione diretta: agonisti ed antagonisti ai recettori a-adrenergici; agonisti ed antagonisti ai recettori b-adrenergici; farmaci ad azione indiretta.

Farmaci che influenzano il sistema nervoso centrale:

-Stimolanti centrali;

- Farmaci del sistema serotoninergico: serotonina,  agonisti ed antagonisti ai sottotipi recettoriali serotoninergici di interesse terapeutico, inibitori del reuptake della serotonina (SNRI, SSRI);

- Farmaci delle cefalee;

- Farmaci delle malattie neurodegenerative;

- Farmaci della depressione maggiore e delle malattie psicotiche;

- Farmaci ansiolitici ed ipnotici;

- Farmaci anticonvulsivanti;

- Farmaci antiparkinson;

- Farmaci analgesici centrali;

- Farmaci anestetici locali.

Farmaci Antiinfiammatori:  

- Farmaci antiinfiammatori steroidei; 

- Farmaci antiinfiammatori non steroidei.

Farmaci della terapia cardiovascolare:

- Diuretici;

- ACE-inibitori;

- Antagonisti dei recettori dell’angiotensina;

- Calcio-antagonisti;

- Nitroderivati;

- Antiaritmici;

- Glucosidi cardiaci;

-Ipolipoproteinemici; 

- Antitrombotici.

Farmaci antiallergici: antagonisti ai recettori H1.

Farmaci inibitori della secrezione acida gastrica:

-  antagonisti ai recettori H2:

-  inibitori della pompa protonica.

Farmaci per il trattamento di disturbi endocrini e metabolici  Antidiabetici

 

Modalità di insegnamento

Tradizionale

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • ITALIANO

Esiste il solo esame finale, costituito da una prova scritta seguita da un colloquio orale.

La prova scritta, della durata di 90 minuti e da svolgersi senza l'aiuto di appunti o libri, consiste di 3 domande, di ugual peso per il computo del punteggio, di cui una relativa alla parte dell’insegnamento svolta dalla Prof.ssa Cena, una relativa alla parte dell’insegnamento svolta dalla Prof.ssa Di Stilo ed una di progettazione che può vertere su entrambe le parti.

Per la parte sistematica le domande vertono sulla discussione delle relazioni struttura-attività, delle interazioni con i bersagli specifici e delle proprietà chimico fisiche dei farmaci trattati nel programma; una domanda include la scrittura della struttura dei farmaci richiesti mentre l’altra il riconoscimento delle strutture date.

Dopo la correzione degli scritti lo studente viene convocato per una prova orale. Questa consiste in:

- una revisione della prova scritta in cui lo studente viene informato sugli esiti della correzione e può fornire precisazioni che potrebbero consentire la modifica del giudizio.

- un approfondimento orale relativo a tutto il programma, volto ad accertare la capacità di esporre ed argomentare criticamente le conoscenze acquisite.

Lo scritto integrato dalla discussione e l’approfondimento su tutto il programma hanno ugual peso sul voto finale.

 

 

 

Attività di supporto

  • ITALIANO
  • ENGLISH

 

 

Testi consigliati e bibliografia

Testi consigliati

Foye's Principi di chimica Farmaceutica – Piccin (2014)

Gasco A., Gualtieri F., Melchiorre C., Chimica Farmaceutica - Zanichelli (2015)

Wilson & Gisvold, Chimica farmaceutica - Casa Editrice Ambrosiana (2014)

Patrick, Introduzione alla chimica farmaceutica - EdiSes (2010)

Wermuth , The practice of Medicinal Chemistry -(Le applicazioni della Chimica farmaceutica)

 

 

Note

L'esame orale è preceduto da uno scritto per valutare un requisito minimo di preparazione senza il quale non si puo' accedere all'orale 

 

Orario lezioniV

GiorniOreAula
Martedì10:00 - 12:00aula A4 Via Michelangelo, 32 - c/o ex Facoltà di Agraria
Giovedì9:00 - 11:00aula A4 Via Michelangelo, 32 - c/o ex Facoltà di Agraria
Venerdì9:00 - 11:00aula A4 Via Michelangelo, 32 - c/o ex Facoltà di Agraria

Lezioni: dal 08/10/2009 al 29/01/2010

Nota: La data di fine lezioni e' indicativa

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 16/09/2015 01:47
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!